Lun - Ven: 8:30 - 19:30
Sab: 8:30 - 13:30 | 15:00 19:30
Tel: 081 5091368
Via Lago Patria 6
Giugliano in Campania

News & Blog

legge-296/06

Legge 296/06: detrazioni fiscali caminetti e stufe

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Cosa prevede la Legge 296/06

La Legge 296/06 e le successive modifiche avvenute negli anni sono incentrate sul tema della riqualificazione energetica, proponendo una serie di detrazioni fiscali ristrutturazione edilizia che vengono in aiuto di chi deve fare dei lavori su un immobile volti al miglioramento energetico con una riduzione di sprechi e consumi. La Legge 296/06 viene anche definita Ecobonus, ed anche per il 2019 tale impianto normativo è stata confermato e le detrazioni rifinanziate per garantire questi necessari sgravi fiscali ristrutturazioni: vediamo in dettaglio cosa prevede la Legge 296/06 e le detrazioni messe in campo che da oramai 13 anni agevolano la vita di chi opera nel campo del risparmio energetico, in particolare per ciò che riguarda il campo di nostro interesse, ovvero l'acquisto di caminetti e stufe.

Le finalità della Legge 296/06

L'agevolazione ristrutturazione messa in campo dalla Legge 296/06 consiste in una detrazione Irpef o dell'Ires prevista quando si eseguono questi interventi volti ad aumentare il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. Le finalità perseguite dalla normativa possono essere sintetizzate in questo schema:

  • Portare al miglioramento termico dell'edificio
  • Ridurre il fabbisogno energetico per il riscaldamento
  • Installare pannelli solari
  • Consentire la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale

cta-contattaci

Le percentuali di detrazione

Le detrazioni fiscali previste nella Legge 296/06 sono ripartite in 10 rate annuali di pari importo, e vengono riconosciute nelle seguenti misure:

  • 65 per cento delle spese sostenute fino 31 dicembre 2019 per interventi sulle singole unità immobiliari
  • 65 per cento delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2021 per interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali e per quelli che interessano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio. 
  • 50 per cento per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali come acquisto e la posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari, o la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione almeno in classe A o con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili

Detrazioni fiscali per le caldaie

Vediamo adesso in maniera più dettagliata cosa prevede l'incentivo ristrutturazione per le caldaie all'interno del quadro normativo di riferimento. La Legge 296/06 e le successive modifiche hanno stabilito l'esclusione dalle spese agevolabili tutte quelle sostenute per l'acquisto di caldaie a condensazione con efficienza inferiore alla classe A: pertanto solo ed esclusivamente l'acquisto e la messa in opera dei prodotti appartenenti a questa classe energetica possono configurare l'attuazione dello sgravio fiscale. Per il 2019 è stata invece introdotta una nuova detrazione pari al 65 per cento, fino a un valore massimo della detrazione di 100 mila euro, che riguarda specificamente l'acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori da usufruire in sostituzione degli impianti esistenti. Inoltre è presente sin dalla prima formulazione della Legge 296/06 la detrazione per l'acquisto e messa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, fino a un valore massimo della detrazione di 30 mila euro.

La detrazione è stata estesa anche alle spese effettuate fino 31 dicembre 2019 riguardanti l'acquisto, l'installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, per la produzione di acqua calda o climatizzazione delle unità abitative, finalizzati ad aumentare in maniera consistente il livello di efficienza energetica degli impianti. La Legge 296/06 mette dunque in campo numerosi accorgimenti di natura fiscale per consentire l'acquisto di caminetti e stufe di nuova generazione, ed è auspicabile che il cosiddetto Ecobonus venga riconfermato e prorogato anche per l'anno successivo, verificata di fatto la bontà dell'applicazione della Legge 296/06, la quale ha consentito nell'ultimo decennio di trasformare l'Italia in un Paese più green, attento alle necessità ecologiche del nostro tempo attraverso una più efficiente riqualificazione del consumo di energia.

cta-siviglia

logo-caminetti.png
Via Lago Patria, 6
Giugliano in Campania (NA)
info@sivigliacaminetti.it
P.I. 07348901211

Naviga nel Sito

Informazioni

Dove Siamo

© Copyright 2019 Siviglia Caminetti. Tutti i diritti sono riservati | Hosted by Pubblipro Web Agency Napoli

Search