Lun - Ven: 8:30 - 19:30
Sab: 8:30 - 13:30 | 15:00 19:30
Tel: 081 5091368
Via Lago Patria 6
Giugliano in Campania

News & Blog

detrazione-termocamino

Detrazione termocamino: come funzionano gli sgravi fiscali

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Che cos'è la detrazione termocamino

Quella che viene definita in generale detrazione termocamino rappresenta una serie di agevolazioni fiscali per chi vuole ristrutturare un camino implementandolo con le nuove tecnologie di efficienza energetica, oppure sostituire il vecchio impianto con un moderno termocamino a biomassa o di altro tipo, ma sempre proiettato verso il risparmio energetico e una minore produzione di emissioni nocive. Attraverso la detrazione termocamino economico è possibile pertanto ottenere un rimborso: fino al 2019 chiunque eseguiva lavori di ristrutturazione edilizia otteneva agevolazioni con i cosiddetti Ecobonus e Sismabonus, usufruendo di un immediato sconto in fattura. Invece la Legge di Bilancio 2020 ha deciso con un emendamento allo stop dello sconto immediato, lasciando intatto come incentivo ristrutturazione una detrazione fiscale spalmata in 10 anni.

Come funziona la detrazione termocamino

Chi vuole installare un termocamino biomassa o stufa a pellet può usufruire delle detrazioni fiscali ristrutturazione edilizia anche nel 2020 riportando nella dichiarazione dei redditi 730 o ex Unico la spesa effettuata per godere del bonus. Si può invece approfittare degli sgravi fiscali ristrutturazioni sull'Irpef del 50 per cento o del 65 per cento solo fino al 31 dicembre 2019, in quanto il governo ha deciso di cancellare lo sconto immediato come detrazione termocamino per l'anno 2020. L'agevolazione ristrutturazione in scadenza può essere applicata pagando la stufa tramite bonifico e successivamente comunicando l'operazione effettuata all'Agenzia delle Entrate, inoltre per i termocamini detrazione fiscale è previsto anche l'obbligo di comunicazione ENEA, il soggetto pubblico incaricato per le detrazioni secondo quanto prevede la legge 296/06. 

Detrazione termocamino e gli interventi di riqualificazione possibili  

La detrazione termocamino al 65 per cento usufruibile sino a fine dicembre 2019 si calcola in questo modo: l'importo da detrarre si ottiene calcolando il 65 per cento delle spese di riqualificazione effettivamente sostenute e rimaste a carico, motivo per cui i soggetti privati devono considerare anche l'IVA, poiché versata al prestatore d'opera, con un valore massimo di spesa variabile a seconda della tipologia di lavori effettuati. Giusto per riportare un esempio pratico, è possibile godere della detrazione fino ad un limite massimo di spesa sostenuta di 30 mila euro per caldaie a condensazione, mentre sale tale tetto fino a 60 mila l'installazione dei pannelli solari per acqua calda sanitaria. La detrazione termocamino e gli altri interventi di riqualificazione energetica riguardano in generale:

cta-camini-pellet

  • Riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento, con un - 20 per cento del valore limite normativo
  • Miglioramento termico dell'edificio, ad esempio finestre comprensive di infissi e coibentazioni
  • Installazione di pannelli solari
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale

Per ottenere la detrazione termocamino Irpef al 65 per cento è necessario:

  • Effettuare l'intervento di riqualificazione energetica nel rispetto dei requisiti previsti dalle norme per le varie soluzioni possibili
  • Far emettere le fatture secondo i requisiti formali previsti dalla legge finanziaria, specificando in fattura il costo sostenuto per l'intervento separato dal costo materiale
  • Pagare l'intervento di riqualificazione mediante strumenti tracciabili in cui risulti la causale del versamento
  • Incaricare un tecnico di svolgere le seguenti operazioni ove necessario: asseverazione che attesti la rispondenza dell’intervento ai pertinenti requisiti, redazione di una relazione che testimoni i benefici ottenuti con l'intervento di riqualificazione energetica, attestato di Certificazione Energetica per interventi del comma 345 esclusa la sostituzione dei serramenti, compilazione degli allegati ENEA diversi per tipologia d'intervento e trasmissione dati entro e non oltre 90 giorni dalla fine dei lavori

Altre novità della Legge di Bilancio 2020

Lo stop allo sconto immediato sulla detrazione termocamino e altri interventi di riqualificazione energetica non è l'unica novità rilevante della Legge di Bilancio 2020, poiché vi sono anche delle proroghe che riguardano il bonus casa e il bonus stufa a pellet. Per questo motivo la detrazione termocamino resta molto conveniente anche se solo sotto forma di detrazione estendibile fino a 10 anni.

cta-siviglia

logo-caminetti.png
Via Lago Patria, 6
Giugliano in Campania (NA)
info@sivigliacaminetti.it
P.I. 07348901211

Naviga nel Sito

Informazioni

Dove Siamo

© Copyright 2020 Siviglia Caminetti. Tutti i diritti sono riservati | Hosted by Pubblipro Web Agency Napoli

Search